top of page

Aloe Vera, grande supporto per l'intestino!

Aggiornamento: 9 apr 2023

Supportare l'intero apparato digerente sia con l'alimentazione che con prodotti fitoterapici, aiuta nell'azione di detossinazione degli organi emuntori, i quali sono responsabili della gestione ed eliminazione delle tossine presenti all'intero dell'organismo; un individuo che si alimenta come Natura vuole, con alimenti sani ed appropriati alla sua specie di appartenenza, avrà sicuramente un intestino e di conseguenza un sistema immunitario molto più forte rispetto ad un altro individuo che si ciba di crocchette colme di cereali o leguminose, perché ammettiamolo: nella maggior parte dei prodotti pet-food, l'ingrediente principale è il cereale (costa poco e sazia!).


Come abbiamo già visto nell'articolo precedente sul microbiota intestinale, sappiamo che quest'ultimo ricopre un ruolo di primaria importanza nella salute del cane e del gatto, ed in questo articolo vedremo come l'Aloe Vera può aiutare a supportarlo.



 

1. Aloe Vera: proprietà e benefici


Il Gel Puro d'Aloe è indicato nei casi di cani sensibili/senior/cuccioli (ma io direi che qualsiasi cane, come qualsiasi uomo dovrebbe assumerla) in quanto va a creare un film protettivo sull'apparato gastroenterico e su tutto ciò che riguarda quel tratto, inoltre lavora su tutti gli epiteli che ricoprono ogni organo del corpo (azione detox e antiffiammatoria) e se abbiamo casi di problematiche gastrointestinali è come la manna dal cielo (basti pensare che nei cavalli diminuisce il rischio di coliche). Aumenta la velocità di metabolizzazione di altre terapie (naturali) avendo effetto sinergico, le potenzia. Aumenta la vivacità nell'individuo, la lucentezza del pelo e va proprio ad integrare l'alimentazione essendo ricca di vitamine, minerali e probiotici, infatti è considerata un alimento completo

Fra questi spiccano:

  • vitamine: soprattutto la A, quelle del gruppo B (in particolare B1, B2, B3) e la E,

  • minerali: in particolar modo Calcio, Rame, Sodio, Selenio, Magnesio, Potassio, Zinco e Manganese,

  • aminoacidi: fra cui spicca la cisteina,

  • enzimi e acidi grassi.


Proprietà benefiche dell’Aloe

Gli studi più recenti hanno confermato che l'assunzione abituale di Aloe è in grado di influire in maniera benefica sui batteri buoni del microbiota intestinale, poiché il succo (o polpa) contribuisce a ridurre di almeno il 40% la flora batterica putrefattiva, che facilita la disbiosi intestinale.


Uno di questi studi si è concentrato sul possibile effetto prebiotico - ancora poco noto - che l'acemannano svolge insieme ai fruttani, un'altra sostanza che si trova nella corteccia della foglia. I prebiotici sono fibre che il nostro intestino non riesce a digerire e che costituiscono il nutrimento preferenziale del microbiota. Una volta ingeriti, promuovono la crescita di popolazioni batteriche benefiche, in particolar modo Lactobacillus e Bifidobacterium, oltre a favorire la produzione di acidi grassi a catena corta attraverso processi di fermentazione.


Usato abitualmente, il gel puro di Aloe può contribuire a tenere in equilibrio le naturali difese dell'organismo.

Altre proprietà benefiche dell’Aloe

La polpa interna della foglia di Aloe è nota per le sue funzioni antinfiammatorie e lenitive che contribuiscono ad alleviare le infiammazioni della mucosa gastrointestinale, regolando anche il pH gastrico. Contribuisce quindi a ridurre sia l'iperacidità che la proliferazione dell'Helicobacter pylori, ed è utile per:

  • contrastare la formazione di ulcera duodenale,

  • alleviare la colite e altre malattie infiammatorie intestinali croniche come il morbo di Crohn,

  • migliorare la digestione,

  • allevia la stitichezza,

  • depurare l'organismo dalle tossine,

  • svolgere una potente azione antinfiammatoria.

Le stesse proprietà sono indicate anche per alleviare le affezioni della pelle, dalla dermatite, alla psoriasi, all’acne, dato che contribuisce a favorire il processo di cicatrizzazione e rigenerazione della cute.


L’azione anti-age attenua gli antiestetici segni dell'invecchiamento precoce, come le rughe, e aiuta a mantenere la giusta idratazione, permettendo alla pelle di ritrovare la naturale elasticità e tonicità.


Ovviamente, tutti questi discorsi valgono sia per i nostri amici animali, che per noi umani.


2. Aloe Vera scelta da medici, naturopati, veterinari




Diversi professionisti del settore hanno scelto come prodotto aloe, quello dell'azienda Forever, in quanto garantisce etica aziendale, prodotti di altissima qualità che sono adatti anche ai vegani senza test sugli animali.


Questi sono i principali prodotti utilizzati:


Qui di seguito vengono riportate alcune casistiche rese note dal Dottor Setti, medico veterinario naturopata di Monza Brianza:

Labrador, dermatite da microbiota, risultato in 12 giorni (applicazione Aloe Gelly 2 volte al dì+Aloe da bere+nuova dieta alimentare)


Pastore Tedesco, lacerazione da recinzione, risultato in 15 giorni (applicazione Aloe Gelly 2 volte al dì+Aloe da bere)


Cuscinetto plantare, abrasione da asfalto rovente, risultato in 48h (applicazione Aloe Gelly 2 volte al dì)

Funghi in bocca, risultato in 2/3 giorni (applicazione Aloe Gelly 2 volte al dì+Aloe da bere)


Ritorniamo sempre alla questione di quanto sia fondamentale avere un'alimentazione appropriata della specie e di quanto sia altrettanto importante cercare di avere le condizioni perfette di equilibrio all'interno dell'intestino.


Giada Piumatti

Educatore Cinofilo Etologico Olistico: Consulente della Relazione Animale ed Alimentare del Cane & del Gatto

Naturopata Animale in formazione



Lascio a disposizione questo webinar condotto dallo stesso veterinario: ANIMALI E NUTRACEUTICI ALL'ALOE: MEDICI E VETERINARI A CONFRONTO



FOREVER
.pdf
Download PDF • 5.37MB

104 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page